Giulia De Cunto è la vincitrice della 6°edizione del Premio promosso da Associazione AVUS “Vittime Universitarie Sisma 6 Aprile 2009”, Università degli Studi dell’Aquila e Gran Sasso Science Institute
Nato con l’intento di onorare la memoria degli studenti universitari vittime del terremoto dell’’Aquila del 2009, il premio è dedicato alle tesi di laurea magistrale su argomenti di carattere applicativo le cui risultanze siano riconducibili al tema: Aspetti ingegneristici, sociali o economici legati alla gestione del rischio sismico e alla resilienza delle popolazioni e dei territori.
La tesi premiata affronta il tema della relazione tra comunità, luoghi e identità del luoghi nel contesto della ricostruzione post-catastrofe, a partire i casi studio del terremoto dell’Irpinia nel 1980 e del terremoto e tzunami che hanno devastato il sud del Cile nel 2010. Il lavoro mira a definire alcuni elementi, di carattere generale, fondamentali per la ricostruzione della vita dei luoghi, affermando però la necessità di riferire gli interventi di ricostruzione all’essenza dei luoghi stessi, valutando le strategie da utilizzare caso per caso.

 

Winner of the 6th edition of the “AVUS 6 aprile 2009″ Award promoted by the AVUS Association “University earthquake victims 6 April 2009″, University of L’Aquila and the Gran Sasso Science Institute.
Born with the intention of honoring the memory of the university students victims of the 2009 L’Aquila earthquake, the prize is dedicated to the master’s thesis, on application topics, whose results are directly and immediately related to the theme: Engineering aspects, social or economic issues related to the management of seismic risk and the resilience of populations and territories.
The award-winning thesis deals with the issue of the relationship between communities, places and places’ s identity in the context of post-catastrophe reconstruction, referring to the Irpinia earthquake in 1980 and to the earthquake and tsunami  in southern Chile in 2010  case studies. The work aims to define few elements, of a general nature, fundamental for the reconstruction of the places life, affirming however, the need to refer the reconstruction interventions to the essence of the places themselves, evaluating the strategies to be used case by case.

  • Premio Associazione “Vittime Universitarie Sisma 6 Aprile 2009”, Università de L’Aquila e Gran Sasso S.I.
  • data 30/04/2019
  • alumno/iDe Cunto Giulia
  • Email
  • Link
  • Curriculum