Nell’ambito delle attivitĂ  di Architettura del Paesaggio a Roma Tre _ 2019, si svolgerĂ 

LET’S TALK ABOUT SHAME!

seduta psicanalitica collettiva per l’architettura europea
con Stefania Consigliere, Mimì Coviello, Lindsay Harris, Giovanni Longobardi

Quali sono le relazioni tra architettura e vergogna?
Quali sono i temi che imbarazzano un architetto?
Quali forme dell’architettura suscitano in tutti noi una sensazione di vergogna, ogni giorno, mentre abitiamo le nostre case, passeggiamo nelle città o osserviamo i nostri paesaggi?
La ‘seduta psicanalitica collettiva per l’architettura europea’ avviata dal collettivo Architecture of Shame all’interno di Matera 2019 – Capitale Europea della Cultura fa tappa nel Dipartimento di Architettura dell’UniversitĂ  Roma Tre. Partendo dall’esempio di Matera – ‘vergogna d’Italia’ nel 1950 e poi riconosciuta Patrimonio dell’UmanitĂ  nel 1993 – Architecture of Shame sta conducendo una ricerca sulle possibili relazioni tra architettura e vergogna in Europa, sollevando due questioni complementari: quali sono i luoghi di cui proviamo vergogna e che potrebbero invece esprimere, annunciare e coltivare i valori del futuro – come accaduto a Matera –, e quali sono i luoghi che viviamo con normalitĂ  nel quotidiano e che invece rappresentano delle negazioni dei nostri valori, che non ci assomigliano, al punto che dovremmo vergognarcene? Tra questi due opposti, si colloca inoltre un discorso sull’architettura come “pietrificazione dei valori di un’epoca”, per quello che ha significato o che noi vi leggiamo a posteriori.
L’incontro a Roma Tre propone un dialogo tra il collettivo Architecture of Shame e tre relatori d’eccezione: l’antropologa Stefania Consigliere, la storica dell’arte Lindsay Harris e l’architetto Giovanni Longobardi. Distesi metaforicamente sul lettino dello psicanalista, gli ospiti saranno invitati a parlare della propria visione del rapporto tra architettura e vergogna, nel corso di una ‘seduta aperta’ al confronto, che si sviluppa sul limite tra intimo e collettivo, prova a sollevare ‘un’intimitĂ  culturale’ che appartiene a tutti e che può essere strumento per una riconsiderazione critica del rapporto tra le comunitĂ  e lo spazio abitato.

  • Architettura del Paesaggio a Roma Tre _ 2019
  • 25.10.2019
  • ore 17.30
    aula Magni
    Dipartimento di Architettura
    Via Aldo Manuzio, 68L
    Roma (ex Mattatoio)