La quarta edizione della Biennale dello spazio pubblico, promossa dall’Istituto Nazionale di Urbanistica assieme alla sua sezione laziale, dal Consiglio Nazionale degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori, dall’Ordine degli architetti di Roma e dal Dipartimento di Architettura dell’Università Roma Tre, con la collaborazione di UN – Habitat e di Ancisi svolgerà a Roma dal 25 al 27 maggio 2017.

L’evento avrà luogo presso il Dipartimento Architettura di Roma Tre. Il programma scaturisce dalla call “Fare spazi pubblici” lanciata nel dicembre scorso, alla quale hanno risposto piccole e medie amministrazioni comunali, Università, scuole, associazioni culturali, ordini provinciali degli architetti, sezioni regionali dell’Inu, dando forma a un fitto calendario di iniziative, convegni, seminari e laboratori, i cui risultati e protagonisti confluiscono nel programma della tre giorni romana, il cui tema portante è la progettazione e la gestione degli spazi pubblici, declinate da più punti di vista.

Eventi in programma il 25.05.2017

9.30 -13.30 – Apertura dei lavori
Coordina Pietro Garau
Saluti istituzionali
 Mario Panizza – Rettore Università Roma TRE
Luca Montuori, Ass. Urbanistica Comune di Roma
Mario Occhiuto, delegato ANCI all’Urbanistica e ai lavori pubblici
Laura Petrella, UN-Habitat
Puvendra Akiah, United States and Local Governments
Interventi dei promotori
Giuseppe Cappochin, 
Presidente Consiglio Nazionale Architetti PPC
Domenico Cecchini, Presidente INU Lazio
Elisabetta Pallottino, Direttore Dipartimento Architettura Roma TRE
Alessandro Ridolfi, Presidente Ordine degli Architetti PPPC di Roma
Silvia Viviani, Presidente INU
Il programma e gli obiettivi della IV edizione
Mario Spada, Coordinatore BISP

programma completo

Mostre e Conferenza a cura del Dipartimento di Architettura Roma Tre
Presso Ex Mattatoio Padiglione 2b – Giorgio Labò

Mostra Città e progetti urbani
Ri_connessioni topografiche nell’Area Archeologica Centrale di Roma
Expo dopo Expo, un contributo romano
Coordinamento Luigi Franciosini

a cura di Cristina Casadei
con Guia Baratelli, Giulia Cervini, Alessandra Ciacciofera, Cecilia Pallottini, Bernardo Taliani

Mostra Roma nell’Ottocento
Alla ricerca dei luoghi perduti della città moderna
attraverso il WebGis Descriptio Romae e la modellazione tridimensionale di alcuni brani della Roma sparita (porto di Ripetta, via Alessandrina, piazza Scossacavalli, piazza della Chiesa Nuova, ‘quartieri’ Alessandrino e Testaccio)

Coordinamento Paolo Micalizzi
a cura di Federica Angelucci
Francesca Romana Stabile (Testaccio); Antonio Cimino (allestimento WebGis Descriptio Romae); Federica Paoloni, Matteo Parenti, Silvia Speranza (via Alessandrina); Chiara Melchionna (porto di Ripetta); Chiara Centracchio, Elisa De Rosa (piazza della Chiesa Nuova); Francesco Giovanetti, Michele Zampilli (via Giulia, via della Lungara).

Modello ligneo in prestito dal Museo di Roma
Roma, 1871: il quartiere Alessandrino e il Foro Romano
scala 1:500, legno massello di pero

Base cartografica: Catasto Urbano Pio-Gregoriano (1816-1835) e aggiornamenti al 1871 (ASR, Presidenza generale del censo, rioni Campitelli, Monti e Trevi) in collegamento con il WebGis Descriptio Romae
Responsabilità scientifica Francesca Geremia, Elisabetta Pallottino, Paola Porretta (per la restituzione del contesto urbano), Daniele Calisi, Maria Grazia Cianci (per il disegno e la rappresentazione)

Realizzazione Massimiliano Pontani, con la collaborazione di Federico Pontani e Mario Sabatini (Laboratorio Modelli e prototipi e Laboratorio plastici di M. Pontani)
Consulenza scientifica Felice Ragazzo

Progetti per il recupero della bellezza della città
Autori: Paolo Marconi, Francesco Giovanetti, Michele Zampilli

Mostra Il Programma “ CENTOPIAZZE PER ROMA”
Strategie di riqualificazione dello spazio pubblico romano
Coordinamento Maria Grazia Cianci

a cura di Giulia Bassi, Francesca Di Benedetto, Francesca Petri
con Daniele Calisi, Sara Colaceci, Matteo Molinari

Mostra Ciudad y espacio público en la Argentina moderna
Los teatros del Litoral Rioplatense (1870-1930)
a cura dell’ Universidad Nacional de San Martín e dell’Università degli Studi Roma Tre
UNSAM: Fernando Devoto, José Burucua, Marieala Gisela Ceva, Claudia Shmidt, Martin Capuleto
ROMA TRE: Mario Panizza, Michele Zampilli

Mostra Plan Maestro para la recuperación e integración del asentamiento informal del Ramal A en el Municipio de Zacatecoluca
(Departamento de La Paz, El Salvador)
Coordinamento Mario Cerasoli

a cura di Chiara Amato
con Paola Marrone, Michele Zampilli, Maria Pastor, Giacomo D’Ugo, Pierluigi Ortolani

Gruppo di lavoro “Plan Maestro”
Coordinamento: arch. Mario Cerasoli – Roma Tre

Editing: arch. Chiara Amato – Roma Tre
Secretaria de Cultura de la Presidencia de El Salvador – SECULTURA: arq. Erick Orellana
Alcaldía Municipal de Zacatecoluca: arq. Alan Guzmán; ing. Eva Gómez; Licda. Gimel Daleth Ramírez; ing. Arnoldo Escobar; Lic. Otto García; Lic. Juan José Hernández; arqta. Karla Barrera
Fundación Salvadoreña de Desarrollo y Vivienda Mínima – FUNDASAL: arq.ta Teresa de Hernández, Lic. Alma Rivera; ing. Delmy de Hércules;
Asociación Los Nonualcos y OPLAGEST: ing. José Antonio Torres; arq.ta Mónica Segura

Gruppo di lavoro “Restauración de la antigua estación ferroviaria de Zacatecoluca”
Coordinamento: arch. Michele Zampilli – Roma Tre, arch. Fredy Joma – UES

Direttore del Disegno elettrico e impianti speciali: ing. Roberto De Lieto Vollaro – Roma Tre
Collaborazione scientifica UES / Escuela de arquitectura: arq. Manuel Ortiz Garmendez
Coordinatore SECULTURA: arq. Erick Orellana Paz
Coordinatore Alcaldía Municipal de Zacatecoluca: Arq. Alan Guzman
Editing: arq. Maria Pastor Altaba

Gruppo di lavoro “Realización  de un nuevo edificio para la Comunidad”
Coordinamento: Paola Marrone

con Giacomo D’Ugo, Pierluigi Ortolani, Manuel Coletto

Il progetto Ramal A si inserisce all’interno del progetto “Fortalecimiento de la Secretaría de Cultura de la Presidencia de El Salvador mediante la valorización del patrimonio cultural” diretto dal prof. Mario Micheli e finanziato dalla AICS-Agenzia Italiana Cooperazione allo Sviluppo.

Mostra Migranti, territorio e spazio pubblico
Lampedusa 2016 e Inclusione fragile nel Lazio
Coordinamento Marco Cremaschi, Carlotta Fioretti, Alessandro Formisano

Lampedusa 2016 Boris Fillon, Cosette Méric, Myriam Ruffa Leclère, Amaranda Sanchez Castro, Eva Terliska, Kieu Mai Truong, Florent Vidaling – Cycle d’urbanisme, Ecole urbaine de Sciences Po Promotion 2015/2016
Inclusione fragile nel Lazio: Marco Cremaschi, Carlotta Fioretti, Flavia Albanese con Sandra Annunziata, Giulia Cugini, Debora Iacoangeli, Davide Leone, Silvia Lucciarini – Università degli Studi Roma Tre

Mostra Shared Borders. Da edifici pubblici in disuso a beni comuni
Curatori: Chiara Tonelli, Ilaria Montella

Collaboratori: Barbara Cardone, Luigi Mammone, Nicola Moscheni
Redazione materiali: Sara D’Arcangeli, Lorena Di Bari, Marco Gesmini, Ilaria Grossi, Cecilia Mattera, Matteo Molinari, Andrea Piattella, Giulia Zambon
Fotografia, Giovanni Barba
Comitato scientifico
Francesco Careri – Architetto

Giovanni Caudo – Urbanista
Luigi Corvo – Economista
Roberto D’Autilia – Fisico
Raffaele Di Raimo – Giurista
Silvano Falocco – Economista ambientale
Angelo Romano – Antropologo Urbano

Conferenza di Alessandra Vittorini
26 maggio 2017, aula Ersoch, ore 14.00

Conferenza di Jacques Lucan
26 maggio 2017, aula Ersoch, ore 17.00

  • Biennale dello Spazio Pubblico 2017
  • 25.05.2017 - 25.05.2017
  • Dipartimento di Architettura
    Piazza Orazio Giustiniani, 5
    Roma