Dottorati di Ricerca

Paesaggi della città contemporanea. Politiche, tecniche e studi visuali

XXXIII ciclo / cycle

 

29.09.2017 _ GRADUATORIA FINALE
26.09.2017 _ RETTIFICA ORARIO PROVA ORALE: i candidati sono convocati il giorno 28 settembre 2017 alle ore 9.00
26.09.2017 _ ELENCO AMMESSI ALLA PROVA ORALE – la prova si svolgerà il 28 settembre 2017 alle ore 12.30
15.09.2017 _ ELENCO AMMESSI ALLA PROVA SCRITTA

 

Bando – termine per la presentazione delle domande: martedì 29 agosto 2017, ore 14.00

Call for application - deadline for submission: August  29, 201714.00 (CET)

Coordinatore: Prof. Paolo Desideri
Calendario Didattico aa 2016/2017

Oggetto di studio e di ricerca del Dottorato in Paesaggi della Città Contemporanea è la città, intesa come un insieme di relazioni materiali e sociali, di forme spaziali e di forme comunicative.
Il dottorato si pone come obiettivo la produzione di studi e ricerche avanzati sulla lettura inventiva dei fenomeni urbani e territoriali e sulla progettazione dell’architettura e del paesaggio per la città contemporanea, e sullo sviluppo e interpretazione dei dispositivi della visione, e delle relative produzioni, a cominciare dal cinema e nelle sue declinazioni attuali della riproducibilità tecnica. Il suo scopo è formare ricercatori che possano decifrare e comprendere gli spazi della città nelle loro manifestazioni più attuali; prefigurare scenari e processi di trasformazione; intervenire operativamente nel vivo delle trasformazioni che riguardano città e paesaggi. In particolare il Dottorato forma alla ricerca e costruisce professionalità nei seguenti ambiti, tanto teorici quanto applicativi, anche mediante forme di ricerca-azione:
– progettazione e valutazione di politiche, piani e programmi territoriali;
– progettazione architettonica e paesaggistica e costruzione dello spazio urbano;
– innovazione tecnologica per il progetto di architettura e di rigenerazione urbana;
– analisi e sviluppo delle produzioni cinematografiche, mediali e spettacolari;
– analisi e sviluppo di contenuti per le reti di nuova generazione.

Il Dottorato si articola in due curricula:

  1. Architetture dei paesaggi urbani. Il curriculum mette a fuoco tre ambiti tematici principali, che riguardano gli strumenti teorici e operativi che concorrono alla costruzione dei paesaggi della città contemporanea: – studi urbani; – progetto dello spazio urbano; – architettura, rigenerazione urbana, innovazione tecnologica.
  2. Cinema e cultura visuale. Il curriculum concerne – in prospettiva interdisciplinare – lo sviluppo delle culture visuali nel Novecento e nella contemporaneità, nei suoi rapporti con la cultura metropolitana e il paesaggio, in rapporto al cinema, allo spettacolo dal vivo, ai media audiovisivi, ai contenuti che transitano sulle reti di nuova generazione.