Francesco Riccardo Ghio
Roma 1994/2014 – Il Programma Centopiazze e la riqualificazione degli spazi pubblici
2014/2014 - Durata: 1 anni

Descrizione della ricerca

Nel 1994 l’amministrazione comunale di Roma inizia a pensare ad un nuovo modello di città, sia alla grande scala che a quella di quartiere; all’interno di questo programma il disegno degli spazi aperti ricoprirà un ruolo fondamentale nei progetti di riconfigurazione urbana.

Nasce su queste premesse il programma “Centopiazze per Roma” che prevede una serie di interventi che riguardanti il progetto, la manutenzione e la riqualificazione di una ampia serie di spazi aperti, su tutto il territorio romano, dal centro alla periferia. Nel periodo 1995/2005 vengono progettati e realizzati la gran parte dei progetti di nuove piazze, parchi e spazi pubblici, ma i principi e le strategie di Centopiazze, compresi tutti i piani, i programmi e i concorsi che ad esso nel tempo si sono intrecciati, sono stati portati avanti, sia pur in misura più contenuta, anche fino a questi ultimi anni.

Obiettivi di questa ricerca sono:

  • la valutazione critica – a distanza di venti anni – dei risultati raggiunti, degli elementi di forza e di debolezza di questo programma;
  • un ampio e documentato regesto, grafico, fotografico e critico degli interventi realizzati (circa 135 schede)
  • Interviste e testi redatti dai protagonisti (architetti, amministratori, esperti internazionali che hanno condiviso programmi e progetti di riqualificazione degli spazi aperti di scala cittadina e metropolitana
  • collocazione nel contesto scientifico nazionale ed internazionale;

Il confronto con programmi analoghi che hanno coinvolto molte città europee in questo stesso arco temporale e l’unicità del Programma in ambito italiano consentono alla ricerca e al volume che sarà pubblicato entro l’annualità di collocarsi in un contesto di confronto europeo.


Altri partecipanti alla ricerca: