Nel suo assetto morfologico la città di Terni esprime una chiara identità industriale, fortemente segnata dagli insediamenti produttivi e dalla cultura che intorno ad essi si è sedimentata. Ciò ha prodotto tracce indelebili, non solo per la presenza degli elementi caratterizzanti la fabbrica, ma per la conformazione che la città stessa ha assunto, plasmandosi in funzione dell’attività produttiva.

Le aree industriali, incapaci di “dialogare” con l’ambiente che le circonda, tendono ad imporsi prepotentemente nel contesto urbano al quale appartengono, col risultato di frazionarne il tessuto.

L’Area Bosco si presenta come una porzione di città rimasta incompiuta e porta con sé i segni tangibili della trasformazione subita in funzione della fabbrica. La sua rigenerazione rappresenta un intervento determinante per la definizione di un rapporto più consapevole tra i singoli episodi urbanistici limitrofi e, dunque, per la ricucitura dell’intero tessuto urbano.

Tale operazione non deve esprimersi riproponendo necessariamente il modello insediativo della macrostruttura, definito da una morfologia semplice che, di fatto, tenderebbe a riprodurre la rigidità del vecchio insediamento industriale, ma può manifestarsi riproducendo la complessità formale di un tessuto ricco di elementi morfologici che rimandano alla logica compositiva dei borghi operai, per ritrovare quella dimensione urbana a misura d’uomo che già caratterizza questa parte di città.

Il progetto mira ad una densificazione consapevole, frutto di un’indagine imprescindibile sul patrimonio edilizio esistente, che è espressione identitaria e simbolica di questa parte di città.

  • 2016.07 | La costruzione di un tessuto, rigenerazione urbana dell’ex Area Bosco a Terni
  • studente/iBevilacqua Matilde
  • Relatore/i
  • Valerio Palmieri
  • Correlatore/i
  • Aldo Tarquini
  • Corso di laurea
  • Laura Magistrale Architettura - Progettazione Urbana
  • Disciplina
  • Progettazione Urbana
  • Data
  • 21/07/2016
  • Anno accademico
  • 2015/2016
  • Voto
  • 110/110 e lode