La città che si sviluppa lungo la via Tiburtina – dentro e oltre i confini comunali di Roma, fino alle pendici di Tivoli – rappresenta un caso paradigmatico della metropoli contemporanea: si mostra senza forma né confini, si fa territorio dislocandosi per frammenti su quello che un tempo era l’Agro Romano lungo il fiume Aniene. Tra i suoi “pezzi” si distinguono organizzazioni spaziali e forme di vita che si differenziano , tra i grandi complessi di edilizia residenziale pubblica – come San Basilio, Tor Cervara, Ponte di Nona – e i nuclei di edilizia privata di origine speculativa o abusiva – come Colleverde, Parco Azzurro, Marco Simone. La direttrice di espansione di queste urbanizzazioni è Via Tiburtina, i cui fronti, a misura di automobilista, sono scanditi dai neon della città ludica e dai fumi della città produttiva, un tempo legata ai caratteri geomorfologici del luogo che hanno consentito una florida attività estrattiva e di produzione della carta, cui si sono aggiunte, negli ultimi anni, numerose attività tecnologiche e logistiche grazie alle arterie autostradali del GRA, dell’Autostrada del Sole e dell’A24.
Le pareti rosse di tufo e bianche di travertino si alternano al grigio metallo dei capannoni dei grandi corrieri internazionali, alle ciminiere delle vecchie fabbriche farmaceutiche, alle torri di autovetture delle principali case automobilistiche,queste ultime quasi a celebrare un universo territoriale nel quale non c’è alternativa di spostamento alla gomma.
Solo sfondo a questa moltitudine di frammenti, rimane il paesaggio dell’Aniene, che limita a sud le valli agricole e i pianori che scendono dal Vulcano Laziale, a nord i dolci rilievi del parco dell’Inviolata.
In questo contesto, il progetto si propone di riorganizzare i frammenti attorno all’acquedotto Acqua Marcia, il cui sedime è occasione per una nuova tranvia, un’infrastruttura intermedia tra la Tiburtina e l’Aniene, di mobilità ma anche di concatenazione di nuovi luoghi urbani, che possa vertebrare questa parte di città.

  • 2018.03 | Città, Infrastruttura, Paesaggio – Nuovi luoghi urbani lungo la Tranvia Tiburtina, Roma
  • studente/iPetroni Luca
  • Relatore/i
  • Metta Annalisa
  • Correlatore/i
  • Corso di laurea
  • Architettura - Progettazione urbana
  • Disciplina
  • Progetto degli spazi aperti
  • Data
  • 07/03/2018
  • Anno accademico
  • 2016-2017
  • Voto
  • 110/110 e lode