Notte Europea dei Ricercatori 2021 - attività del Dipartimento

Link identifier archive #link-archive-thumb-soap-68467
Notte Europea dei Ricercatori 2021 - attività del Dipartimento
Anche quest' anno il Dipartimento di Architettura  partecipa alla Notte Europea dei Ricercatori dal 21 al 25 settembre 2021.  

Di seguito le nostre attività:
 
Science Trips

Rilievi e modelli matematici al Circo Massimo
Marco Canciani e Corrado Falcolini - Dipartimento di Architettura Roma Tre
Mercoledì 22 settembre ore 15.00
Link identifier #identifier__44211-1Prenotazione

A seguito della scoperta di nuovi resti dell’Arco di Tito al Circo Massimo, recentemente venuti alla luce ed esposti al pubblico, verranno mostrate sul posto nuove tecniche di rilievo 3D e gli studi dei modelli matematici per la ricostruzione virtuale e di analisi critica del rilievo. I singoli frammenti, rilevati e analizzati nei più piccoli dettagli, sono ricollocati virtualmente nella loro posizione e orientamento originari. Il modello finale è ottimizzato, attraverso modelli parametrici, alle caratteristiche di tutti i frammenti noti e adattabile a ritrovamenti successivi: tale ottimizzazione è resa possibile dalla misurabilità del modello per un’accurata analisi quantitativa.


La Garbatella: un itinerario tra storia e memoria
Paola Porretta e Francesca Romana Stabile - Dipartimento di Architettura Roma Tre
Sabato 25 settembre ore 17.00
Link identifier #identifier__29456-2Prenotazione

Visita guidata attraverso le strade e i lotti di Garbatella per raccontare le caratteristiche architettoniche, urbane e stilistiche della borgata giardino fondata nel 1920 dall’Istituto per le Case Popolari in Roma (ora ATER). La visita sarà l’occasione per presentare il progetto di ricerca Garbatella 20/20 curato da F.R. Stabile, P. Porretta, E. Pallottino con l’intervento dell’artista P. Ruffo che insieme a 123 studenti del Dipartimento di Architettura hanno lavorato, in occasione del centenario del quartiere, alla realizzazione di una mostra allestita a Moby Dick e organizzato una serie attività interdisciplinari per la divulgazione della conoscenza del patrimonio storico e culturale del quartiere. Garbatella, grazie alla varietà delle sue architetture, progettate da alcuni dei protagonisti della cultura architettonica romana degli anni Venti, è caratterizzato da una singolare qualificazione degli spazi aperti e rappresenta un importante patrimonio urbano della città di Roma.

Video

Tra le “nuvole” di Palazzo Spada
Laura Farroni, Matteo Flavio Mancini - Dipartimento di Architettura Roma Tre
Venerdì 24 settembre ore 18.00
Link identifier #identifier__61682-3Link piattaforma youtube

"Tra le nuvole di Palazzo Spada" è il titolo di un video registrato in cui si rende accessibile virtualmente Palazzo Spada. Interviste a studiosi, esperti e visione di modelli 3D elaborati da dati di rilievo e possibilità di immersione sveleranno le meraviglie del palazzo: dall’ingresso al piano nobile, passando per lo scalone d’onore, per accedere alla galleria della meridiana cataottrica, e al salone di Pompeo nelle pitture quadraturiste. Ma si potranno percorrere virtualmente anche la scala del Borromini (verso la Galleria Spada) e la scala circolare verso via del Polverone (attribuita al Borromini e seguita nella realizzazione da altre figure del periodo), non dimenticando di immergersi nella prospettiva solida del Borromini.

Webinar/ attività online, in diretta

Progettare puntando le stelle e aiutando la Terra
Michele Beccu, Paolo Desideri, Luca Maria Lo Muzio Lezza
Dipartimento di Architettura Roma Tre - Studio ABDR
Mercoledì 22 settembre ore 18.00
Link identifier #identifier__55534-4Link piattaforma microsoft teams
Link identifier #identifier__58544-5Link piattaforma youtube
Link identifier #identifier__169568-6Link piattaforma facebook

Presentazione, a cura dei progettisti dello studio ABDR, dell’ampliamento dei Laboratori del Dipartimento di Scienze e Tecnologie Aerospaziali e della nuova Hovering Tower del Politecnico di Milano; un progetto caratterizzato dalle peculiari esigenze dei laboratori da ospitare all’interno dell’edificio e dai requisiti di efficienza energetica che portano il progetto a classificarsi come “Nearly Zero Energy Building” (NZEB). Si presenteranno le soluzioni adottate a dimostrazione di come la sostenibilità ambientale possa essere declinata nella progettazione di spazi dedicati alla ricerca.


Macchine per disegnare: il controllo della forma
Laura Farroni, Paola Magrone e gli studenti del Corso Macchine per Disegnare
Dipartimento di Architettura Roma Tre
Giovedì 23 settembre ore 18.00
Link identifier #identifier__15740-7Link piattaforma microsoft teams
Link identifier #identifier__150203-8Link piattaforma youtube 
Link identifier #identifier__137859-9Link piattaforma facebook

Una macchina matematica per disegnare è un meccanismo che genera una curva con un movimento continuo, o che è in grado di riprodurre una trasformazione geometrica, come la prospettiva. Verrà mostrato il funzionamento di alcuni prototipi per disegnare curve piane, come coniche e concoidi, e dei prospettografi, descritti nei trattati e manuali di architettura editi nel corso dei secoli. Queste macchine, nell’ambito dell’architettura, incarnano il rapporto tra teoria e pratica della costruzione, in quanto risolvono il problema del controllo della forma per la costruzione dell’opera, permettendo la gestione delle proprietà geometriche nella dimensione progettuale e in quella cantieristica. Gli strumenti che verranno mostrati provengono dal corso opzionale “Macchine per disegnare: il disegno storico rivisitato parametricamente” (Laura Farroni e Paola Magrone, Dipartimento di Architettura); alcuni studenti autori delle macchine saranno presenti e ne spiegheranno il funzionamento.


Costruire una tassellazione aperiodica di Penrose
Corrado Falcolini – Dipartimento di Architettura Roma Tre
Venerdì 24 settembre ore 10.00 (per le scuole)
Link identifier #identifier__121884-10Link piattaforma microsoft teams _ Link identifier #identifier__64312-11istruzioni per accedere all'aula virtuale di microsoft teams
Link identifier #identifier__151604-12Link piattaforma youtube
Link identifier #identifier__106494-13Link piattaforma facebook

Nel 1974, il celebre matematico Roger Penrose tornato all’attenzione del grande pubblico per aver vinto il premio Nobel 2020 per la fisica grazie ad un suo pionieristico lavoro sui buchi neri, scoprì le tassellazioni che da allora portano il suo nome. Ma cosa sono? Una modalità di ricoprire un piano con moltissime copie di pochi tasselli: figure geometriche che, senza sovrapporsi o lasciare buchi, si possono disporre all’infinito. Durante il laboratorio online, si vedrà come realizzare due tasselli che, combinati insieme seguendo poche semplici regole, permettono di realizzare una tassellazione non periodica, quindi sempre diversa rispetto alle molteplici scelte possibili: la costruzione geometrica dei tasselli sarà sviluppata con il software GeoGebra. Verrà mostrato, inoltre, come realizzare un’applicazione per simulare la costruzione della tassellazione. Infine, sarà mostrato come produrre i tasselli utilizzando una macchina a taglio numerico.
 
Attività in presenza

Nel laboratorio di upcycling del cartone
Stefano Converso  con Barbara Licia Mauti (Laboratorio Modelli e Prototipi, Dipartimento di Architettura), con il patrocinio esterno di COMIECO (Consorzio Nazionale per il recupero Imballaggi a base cellulosica) e il gruppo di studenti “Distanze di Cartone”.
Martedì 21 settembre ore 17.00
Sede ex Mattatoio, Laboratorio Modelli e prototipi
Link identifier #identifier__3994-14Prenotazione

L’evento si terrà nel Laboratorio Modelli e Prototipi del Dipartimento di Architettura all’ex-Mattatoio di Testaccio. In quella occasione si assisterà in tempo reale alla lavorazione di riuso degli involucri in cartone che da rifiuto diventano invece materia prima diretta per il taglio laser. Ogni imballaggio viene riconosciuto in ingresso, etichettato e digitalizzato per diventare “materia prima digitale” per l’operazione che distribuisce pezzi sulle superfici e le prepara per la lavorazione (operazione di “nesting”). Tale flusso di lavoro esemplifica il processo che converte i centri di raccolta attuali in laboratori di “upcycling”, che sostituiscono il riuso diretto al riciclo. Ogni imballaggio contiene “progetti possibili”, selezionabili anche da un apposito sito internet, da cui scaricare un QRCode di lavorazione, da applicare all’imballaggio per la lavorazione.  Chi vorrà, portando il proprio imballaggio, potrà sperimentare il processo in prima persona! 


La realtà aumentata per lo studio e la valorizzazione dei beni culturali
Marco Canciani, Giovanna Spadafora, Mauro Saccone, Antonio Camassa
Dipartimento di Architettura, Università Roma Tre
Venerdì 24 settembre dalle ore 19.00
Largo San Leonardo Murialdo 1
Link identifier #identifier__82738-15Prenotazione turno 18.30-20.30 
Link identifier #identifier__190938-16Prenotazione turno 21.30-23.30

Nel campo delle tecnologie AR (Augmented Reality) per i beni culturali la ricerca in corso nel Dipartimento di Architettura di Roma Tre si concentra sulla definizione di contenuti multimediali dedicati alla divulgazione, secondo diversi livelli di lettura, dei principali risultati di alcune ricerche. Il pubblico potrà visualizzare, sul proprio device, informazioni aumentate a partire dai documenti grafici antichi attraverso due applicativi, uno sui disegni del Pantheon eseguiti tra il XVII e il XIX secolo, uno sulla finta cupola di Sant’Ignazio a Roma, dipinta da Andrea Pozzo nel 1685. Le due applicazioni fanno riferimento a due contesti diversi, ma si confrontano con gli stessi obiettivi: veicolare elementi di conoscenza inusuali, ma che vogliono dimostrare la capacità del disegno e dell’uso delle tecnologie AR di svelare le geometrie sottese alle forme apparenti, portarle anche all’attenzione del grande pubblico e stimolare i più curiosi ad approfondirne lo studio.


I docenti Giorgia De Pasquale, Davide Lavorato, Corrado Falcolini, Paola Magrone, Valerio Varano faranno da guide per la rubrica “Link identifier #identifier__106399-17due passi col ricercatore
Link identifier #identifier__49249-1Link identifier #identifier__194916-2Link identifier #identifier__41507-3Link identifier #identifier__40118-4