21002138 - STUDI URBANI, SPAZIO E SOCIETÀ

Dare agli studenti le competenze fondamentali per una comprensione critica dei problemi urbani e confrontarli con il ruolo dell'approccio architettonico

CAUDO GIOVANNI

scheda docente | materiale didattico

Mutuazione: 21002138 STUDI URBANI, SPAZIO E COMUNITA' in Architettura - Progettazione urbana LM-4 CAUDO GIOVANNI

Programma

Il processo di individualizzazione della società è assimilato al progressivo processo di frammentazione della città, alla sua divisione in parti. Eppure, se si guarda alla realtà urbana, alle pratiche, non manca la possibilità di una diversa descrizione della realtà urbana. Una descrizione che non nega la centralità dell’individuo ma ne restituisce un significato diverso da quello meramente individualistico/competitivo che si vuole prevalente. Forme di associazione e di comunità sembrano tornare all’interno dei contesti urbani, non solo di quelli dei paesi in via di sviluppo ma nelle principali metropoli. Allo stesso tempo lo spazio, principalmente quello del quartiere - lo spazio di prossimità, è tornato ad essere tema del progetto della città contemporanea. Densificazione e rigenerazione di quartieri esistenti fanno sì che il rapporto tra luogo e comunità ritorni ad essere un nodo essenziale degli studi urbani. Che cos’è il quartiere oggi nella città contemporanea? Come si progetta o si trasforma un quartiere? In che rapporto stanno la costruzione dello spazio e quella della comunità o il suo radicamento?

Il corso si propone di fornire agli studenti le basi per una comprensione critica delle problematiche urbane e di poter confrontare queste con il ruolo che il progetto può avere nel predisporre le soluzioni. La struttura del corso e gli argomenti affrontati consentono allo studente di collocare la propria esperienza didattica dialogando con i temi dell’architettura e con quelli degli studi urbani stabilendo le possibili connessioni e relazioni e costruendosi così una visione d’insieme.

Il corso incoraggia un approccio argomentativo delle problematiche della condizione urbana contemporanea attraverso la conoscenza delle pratiche, la teorizzazione e la sperimentazione progettuale. Agli studenti verrà richiesto di lavorare in differenti contesti urbani. Il corso prevede la restituzione delle letture dei testi e le elaborazioni teorico-pratiche sul tema del rapporto tra spazio e comunità nella città contemporanea assumendo come ambito di lavoro il tema dell’abitare.


Testi Adottati

I testi sono quelli che saranno oggetto delle letture svolte in aula, e saranno indicate di volta in volta. A titolo esemplificativo:
Massimo Cacciari, La città, Pazzini
Leonardo Benevolo, La cattura dell'infinito, Laterza
Giovanni Ferraro, Il libro dei luoghi, Jaka book
Roberto Esposito, Communitas, Einaudi
Michel Foucault, Spazi altri, i luoghi delle eterotopie (a cura di) S. Vaccaro, Mimesis
Francesco Remotti, Contro l'identità, Laterza

Modalità Erogazione

Il corso si svolge con le modalità di un seminario di lettura continuo e condiviso con gli studenti. Le letture danno lo spunto per approfondimenti, discussioni e abituano al confronto critico dei testi e degli argomenti che riguardano la condizione urbana.

Modalità Frequenza

la frequenza al corso, e quindi alle letture condivise, è essenziale per poter sostenere l'esame.

Modalità Valutazione

l'esame è solo orale e prevede una discussione su tutte le letture svolte durante il corso.