Due nuovi corsi Minor sul Metaverso e sull’Intelligenza Artificiale al DIIEM

Link identifier archive #link-archive-thumb-soap-22624
Due nuovi corsi Minor sul Metaverso e sull’Intelligenza Artificiale al DIIEM
Il Dipartimento di Ingegneria Industriale, Elettronica e Meccanica attiverà, per l’a.a. 2023/2024, due nuovi corsi Minor:
  • Il metaverso e l'identità digitale;
  • Intelligenza Artificiale: nuove tecnologie, etica e competenze giuridiche.
Cosa sono i corsi Minor?
Sono specifici percorsi didattici che consentiranno di accrescere la propria formazione con competenze multidisciplinari, utili sia per il completamento degli studi che per arricchire il proprio curriculum per un futuro inserimento nel mondo del lavoro.

Perché scegliere di seguire un Minor?
I corsi Minor offerti dal DIIEM sono stati progettati per dare l'opportunità a chi lo desideri di arricchire il proprio bagaglio culturale, su tematiche emergenti e di grande attualità, affiancando a corsi curriculari, per 12 CFU, attività extracurriculari, per altri 12 CFU, svolte o in azienda, con lezioni frontali e attività di stage, o presso altre strutture del nostro Ateneo.
L'attività è certificabile tramite il processo "open badge" riconosciuto a livello internazionale.

Quando e come sarà possibile iscriversi ai Minor?
Sul Portale dello Studente è disponibile il Link identifier #identifier__155621-1Bando di Ammissione con le scadenze e le procedure.

Sono previsti contributi di iscrizione?
Gli studenti regolarmente iscritti a un corso di laurea o di laurea magistrale dell’Ateneo, anche in qualità di studenti in mobilità internazionale in ingresso, possono iscriversi gratuitamente al corso minor per il medesimo anno accademico, fatto salvo il pagamento dell’imposta di bollo e quanto eventualmente deliberato dal CdA dell’Ateneo.
Il contributo di iscrizione sarà invece richiesto a coloro che non siano contemporaneamente iscritti a un corso di laurea o di laurea magistrale dell’Ateneo nel medesimo anno accademico.
 
I percorsi in breve:

Il metaverso e l'identità digitale
Il Metaverso, nel prossimo futuro, rivoluzionerà molti aspetti della vita quotidiana e del modo del lavoro, portando alla realizzazione di spazi virtuali ove le singole persone possono interagire e collaborare, portando così a un radicale cambiamento di paradigma nell’interazione tra entità quali, ad esempio, studenti e docenti, clienti e aziende. Sarà quindi necessario gestire in modo sicuro le differenti realtà fisiche e virtuali. In questo contesto, sarà necessario adeguare le strategie di gestione della titolarità dei dati, della cybersecurity e la sicurezza personale.
In questo contesto operativo, il corso ha l'obiettivo di fornire un’introduzione sulle tematiche del Metaverso, dei sistemi di gestione dell’identità digitale e della loro integrazione. Lo studente, al termine del corso avrà acquisito gli strumenti per analizzare e progettare soluzioni per la gestione dell’identità digitale nel Metaverso.
Le attività saranno gestite in collaborazione con Accenture S.p.A., società di servizi professionali, leader di mercato nell’ambito della realizzazione e nella gestione di soluzioni di metaverso e cyber security.
 
Maggiori informazioni sono disponibili sul Link identifier #identifier__187213-2regolamento didattico ed organizzativo del Minor.
 
Intelligenza artificiale: nuove tecnologie, etica e competenze giuridiche
Negli ultimi anni, le tecniche e le tecnologie legate all’intelligenza artificiale (IA) hanno radicalmente rivoluzionato molti settori produttivi, entrando a far parte dei processi industriali e della vita quotidiana delle persone: dagli assistenti audio/video negli smartphone, elettrodomestici, veicoli a guida autonoma; ai più moderni robot industriali, avanzati sistemi di diagnostica medica e numerose applicazioni nell’industria 4.0. Il corso tratta argomenti introduttivi cercando di mantenere una natura multidisciplinare che possa condurre lo studente ad una visione più generale possibile sull’impatto dell’Intelligenza Artificiale nella società. Oltre allo studio e all’applicazione di modelli di machine learning, attraverso la progettazione e la successiva programmazione di alcuni casi di esempio, lo studente potrà ulteriormente comprendere come l’IA stia cambiando anche molte altre discipline. L'etica e la comunicazione con particolare riguardo alle questioni del libero arbitrio e della responsabilità morale offrono grandi spunti di dibattito. Infine, ma non meno importante, il corso aiuterà a comprendere quale sarà l’impatto dell’IA sulle professioni giuridiche – e in particolare sul sistema giudiziario – e quali i modelli di regolazione che si imporranno nello scenario europeo, sia sul versante del governo dei dati sia su quello della disciplina dei sistemi di intelligenza artificiale e delle decisioni algoritmiche
Il corso, oltre al contributo dei docenti del Dipartimento di Ingegneria Industriale, Elettronica e Meccanica, si avvarrà di specifiche competenze del Dipartimento di Filosofia, Comunicazione e Spettacolo e del Dipartimento di Giurisprudenza.
 
Maggiori informazioni sono disponibili sul Link identifier #identifier__175722-3regolamento didattico ed organizzativo del Minor.
Link identifier #identifier__127815-1Link identifier #identifier__177831-2Link identifier #identifier__8821-3Link identifier #identifier__802-4