Arena Buzzi Unicem Workshop

Link identifier archive #link-archive-thumb-soap-4953
Arena Buzzi Unicem Workshop

Genesi del progetto
ArenA Buzzi Unicem è un progetto pensato per trasformare un vasto spazio all’interno della cementeria Buzzi Unicem di Guidonia in un’area multidisciplinare, attraverso gli strumenti dell’arte e dell’architettura.
Fortemente voluta dall’Azienda, solidamente ingaggiata nella costruzione di relazioni stabili e durature con i territori che la ospitano, l’iniziativa nasce con l’obiettivo di riqualificare una zona dello stabilimento di Guidonia e aprirla al pubblico.
Non nuova allo scambio con il territorio, l’azienda è da sempre impegnata a efficientare e rendere progressivamente sempre più compatibili i propri processi, non solo produttivi, favorendo l’innovazione e lo scambio con il contesto sociale locale.
L’impianto di Guidonia, situato vicino a Roma, in uno dei “non capoluoghi” di provincia più popolosi d’Italia, possiede un’ampiezza tale da poter esser definito “una città all’interno della città” e si presta perfettamente per questo tipo di iniziativa.
Con il progetto ArenA si desidera dunque dare corpo e spazio a queste istanze. Per farlo Buzzi Unicem ha coinvolto l’artista Alfredo Pirri, con lo scopo di immaginare la riconversione dello spazio che occupa circa il 50% di un capannone attualmente sottoutilizzato per destinarlo ad ospitare diverse attività, culturali e sociali, orientandosi in tal modo verso una completa apertura all’esterno.
Lo spazio sarà progettato e gestito in collaborazione con istituti, enti e associazioni locali, tra cui il Dipartimento di Architettura di Roma Tre. In particolare, la fase di progettazione iniziale dell’area è sviluppata insieme agli studenti del Dottorato in Paesaggi della Città Contemporanea e del Laboratorio di Progettazione Architettonica diretto dal professore Paolo Desideri, con cui l’artista Alfredo Pirri ha già lavorato in passato per la ristrutturazione del Museo Archeologico di Reggio Calabria.
 
Il workshop
Nell’ambito del progetto si è recentemente concluso il workshop “ArenA Buzzi Unicem” che ha coinvolto gli studenti di Roma Tre in una intensa settimana di progettazione, giornate di studio e seminari presso il Dipartimento di Architettura.
Il workshop è stato presentato il 15 ottobre 2020 con una giornata inaugurale presso la Cementeria di Guidonia in cui oltre 50 studenti del Corso di Progettazione Architettonica, guidato da Paolo Desideri, sono stati chiamati a dialogare con il management aziendale, l’artista e le istituzioni locali, quali l’Istituto di istruzione superiore Majorana, ripercorrendo le assonanze tra i mondi dell’arte, dell’industria e del territorio.
Nei tre giorni successivi i ragazzi hanno lavorato in gruppi per definire prime proposte progettuali per lo spazio messo a disposizione da Buzzi Unicem, sotto la guida degli assistenti al Laboratorio del prof. Desideri (Giulia Bassi, Tommaso Berretta, Patrizia Maiurano, Mauro Merlo, Claudia Miconi, Maria Pone, Vittoria Stefanini) e dei dottorandi in Paesaggi della Città Contemporanea (Sophia Armpara, Francesca Ambrosio, Lorenzo Di Stefano, Sara Le Xuan, Elisabetta Vacca, Pietro Vicari).
Ciascuna giornata di lavoro si è conclusa con una conferenza propedeutica alle attività del workshop, tenuta da docenti interni al Dipartimento e Guest Professors: Francesco Cellini, Fernando Moral Andrès e Joao Nunes.
Il workshop si è concluso venerdì 23 ottobre con la presentazione dei sei progetti ad una giuria di esperti e professionisti composta da:
Paolo Desideri (Dipartimento di Architettura Roma Tre); Alfredo Pirri (Artista); Antonio Buzzi (COO Buzzi Unicem); Anna Laura Palazzo (Dipartimento di Architettura Roma Tre); Joao Nunes (Accademica Internazionale di Mendrisio); Fernando Moral-Andrés (Nebrija Universidad Madrid); Maria Vittoria Marini Clarelli (Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali); Alessandro Gabbianelli (Dipartimento di Architettura Roma Tre).
 
Prospettive
Facendo seguito a quanto stipulato nella convenzione con il Dipartimento di Architettura Roma Tre, Buzzi Unicem intende procedere al coinvolgimento di alcuni degli studenti di Dottorato che hanno preso parte al workshop. Nei prossimi mesi, pertanto, su incarico dell’azienda alcuni dottorandi/dottori di Ricerca del corso di dottorato “Paesaggi della metropoli contemporanea”, affiancheranno Alfredo Pirri e Paolo Desideri nella redazione di un progetto preliminare in grado di produrre gli estremi di fattibilità dell’iniziativa.
Oltre agli spazi dell’Arena dello Stabilimento di Guidonia e dei servizi connessi, il progetto preliminare intende valorizzare e ricomprendere in forma permanente gli acquerelli ideativi realizzati da Alfredo Pirri, a testimonianza delle origini del progetto e a fondamenta dell’iniziativa.
In funzione delle risultanze dello studio di fattibilità, da realizzare entro i primi mesi dell’anno, si deciderà in merito al definitivo avvio dei lavori, previa redazione della progettazione definitiva ed esecutiva dell’opera.
A marzo 2021 è prevista una mostra di Arte/Architettura presso il Dipartimento di Architettura o di un’altra Istituzione, per l’esposizione del lavoro svolto in occasione del workshop, del successivo progetto preliminare e la pubblicazione del relativo catalogo.
Le finalità del progetto rimangono inalterate rispetto a quelle delineate nel programma iniziale, ovvero la realizzazione di uno spazio culturale aperto e inclusivo, all’interno di uno stabilimento industriale attivo. Tale caratteristica ne farà un esempio di integrazione fra stabilimento e territorio che la ospita, unico e originale nel suo genere.

Link identifier #identifier__137344-1ArenA Workshop Brochure
Link identifier #identifier__41932-1Link identifier #identifier__184534-2Link identifier #identifier__48718-3Link identifier #identifier__68210-4